mostre forli

mostre forli | prenotazione alberghi forli | prenotazione alberghi castrocaro | alberghi forli | alberghi castrocaro | eventi forli | fiere forli | eventi riviera romagnola | soggiorno romagna | offerte alberghi forli | offerte castrocaro | offerte alberghi romagna | guide turistiche forli | entroterra romagnolo | itinerari romagna | offerta turismo forli | turismo castrocaro | offerta turismo romagna | soggiorno forli | soggiorno castrocaro | vacanze romagna | musei forli | musei romagna |

mostre forli - mostre forli-

mostre forli

Forlì & Co. // mostre forli

mostre forliForlì & Co. - mostre forli

mostre forli

prenotazione alberghi forli

prenotazione alberghi castrocaro

alberghi forli

alberghi castrocaro

eventi forli

fiere forli

eventi riviera romagnola

soggiorno romagna

offerte alberghi forli

offerte castrocaro

offerte alberghi romagna

guide turistiche forli

entroterra romagnolo

itinerari romagna

offerta turismo forli

turismo castrocaro

offerta turismo romagna

soggiorno forli

soggiorno castrocaro

vacanze romagna

musei forli

musei romagna

Forlì & Co. // mostre forli


Info: info@ramanet.com

© Forlì & Co. - All rights reserved. - mostre forli -

Prenota la tua visita guidata in Romagna!


Unione Città d'Arte Emilia Romagna
Desideri ricevere aggiornamenti sulle nostre offerte e le nostre iniziative?
Iscriviti alla nostra NEWSLETTER!
VISITE GUIDATE A TERRA DEL SOLE , TRA STORIA, ARTE, LEGGENDE E TRADIZIONE
In occasione del 450esimo di Fondazione di Terra del Sole , l’8 dicembre 1564, la Pro Loco di Terra del Sole propone per tutti i fine-settimana estivi due emozionanti visite guidate alla scoperta dei tesori della cittadella rinascimentale, sconosciuti ai più, compreso il Museo dell’Uomo e dell’Ambiente, all’interno del Rinascimentale Palazzo Pretorio.
 
Le visite guidate sono previste rispettivamente tutti i sabato e la domenica pomeriggio estivi alle ore 16,30 , sono della durata di circa 2 ore e mezza e si effettueranno anche in caso di maltempo. Il ritrovo è all’entrata di Palazzo Pretorio . Per informazioni 349 8087330 . 

Un centro storico rinascimentale che dal sole prende il nome, una "città ideale" fortificata, un microcosmo rispecchiante la perfezione e l'armonia del macrocosmo, una invenzione spaziale: ecco la Terra del Sole o "Eliopoli", appunto Città del Sole. 

Solo una città di nuova fondazione può vantare un preciso atto di nascita: è questo il caso di Terra del Sole. L'8 dicembre 1564, giorno dell'Immacolata Concezione, nel territorio “ultimo“ del Granducato di Toscana in Romagna, venne celebrato un importante rituale liturgico con lo scopo di accompagnare e benedire la fondazione della città fortezza di Terra del Sole: sarebbe sorta in un luogo che per natura pareva ostile ad un insediamento urbano (qui il fiume Montone creava frequenti alluvioni) e di difficile gestione amministrativa (qui vigeva la legge del banditismo). La prima pietra fu posata da Antonio Giannotti da Montagnana, vescovo di Forlì, alla presenza di "molto popolo". 

Concepita non come semplice fortilizio, ma come "città fortezza", un rettangolo bastionato con inscritto un abitato civile e militare, fu progettata e costruita dai migliori architetti del tempo: Baldassarre Lanci, urbinate, come architetto generale, il figlio Marino, il Camerini, il Buontalenti ed il Genga come suoi collaboratori e continuatori. Entro il perimetro delle mura (2 km. e 87 m.) si sviluppa l'insediamento simmetrico comprendente quattro isolati. Due Borghi, Romano e Fiorentino, l'attraversano da Porta a Porta, secondo il decumano, affiancati da quattro Borghi minori. Due similari angolati Castelli fanno da pittoresco sfondo. Il tutto è raccordato dalla vasta Piazza d'Armi, dove si affacciano edifici monumentali: la Chiesa di S. Reparata, il Palazzo dei Commissari o Pretorio, quello dei Provveditori, quello della Provincia (Cancelleria) ed altri palazzi padronali.

Se volete saperne di più vi aspettiamo tutti i fine settimana d'estate! Un’occasione per scoprire e riscoprire i tesori di Terra del Sole, tra storia, arte , leggende e tradizione. 

Info : Le visite guidate sono previste rispettivamente tutti i pomeriggi estivi del sabato e della domenica alle ore 16,30 sono della durata di circa 2 ore e mezza e si effettueranno anche in caso di maltempo. Il ritrovo è all’entrata di Palazzo Pretorio . Il costo a persona è di 8,00 € comprensivo di ingresso al Museo dell’Uomo e dell’Ambiente . Si applicano le riduzioni Romagna Visit Card . (Bambini gratis) Per informazioni 349 8087330
GRANFONDO LA MAGNIFICA CON GLI ITALICI IL 7 SETTEMBRE 2014
La MM Organization è un’Associazione Sportiva Dilettantistica, che si è costituita a Forlì nel 2011, per organizzare direttamente, o a sostegno di altri sodalizi, eventi sportivi di varie discipline interessanti il territorio di Romagna.

La MM Organization ASD, in collaborazione con la Palace Sport Events di Forlì annunciano che la terza edizione della Granfondo La Magnifica, si terrà il 7 settembre 2014.

Il Granfondo La Magnifica è una manifestazione di corsa molto difficile che copre circa 200 km con partenza da Piazza Saffi di Forlì, ed arrivo sul Velodromo Glauco Servadei della medesima città.
Inoltre, venerdì 5 settembre, si terrà in Piazza Saffi un evento dedicato al mondo della bicicletta.

Le iscrizioni sono aperte e devono essere efettuate sul sito internet www.mysdam.net

Per ulteriori informazioni:
www.granfondolamagnifica.it

Per Pacchetti clicca qui
VISITE GUIDATE A FORLI E IN MOSTRA - FEDERAZIONE GUIDE FORLI
La Federazione Guide Turistiche di Forlì è a Vostra disposizione per visite guidate in mostra e su tutto il territorio! Potete contattarci in qualunque momento per richiedere la vostra guida! 

Tariffario:

Per Gruppi fino a 20 persone 

MEZZA GIORNATA
Entro le 3 ore (1/2 giornata) Euro 110,00
Per ogni persona oltre le 20 Euro 2,00

GIORNATA INTERA
Entro le 6 ore (giornata intera) Euro 180,00
Per ogni persona oltre le 20 Euro 3,00

SUPPLEMENTI E RIDUZIONI
Ogni ora aggiuntiva Euro 20,00 – all’ora
Guida in lingua Supplemento 20%
Scolaresche Riduzione 20%

TARIFFE al lordo degli oneri fiscali

Contatta il numero telefonico 0543/378075 e segui le indicazioni della voce guida per poter reperire la tua guida!
tariffario_guide_2014.pdf
Cinquantesimo anniversario della morte della venerabile Benedetta Bianchi Porro
Nel corso delle prossime settimane inizieranno le manifestazioni per ricordare la venerabile Benedetta Bianchi Porro in occasione del cinquantesimo della morte. Il programma messo a punto per l'occasione dalla Diocesi di Forlì - Bertinoro si svolgerà fra Dovadola e Forlì. Anche a Sirmione, luogo della morte di Benedetta, si farà altrettanto. Dovadola, paese natale della venerabile, e tutta la vallata dell'Acquacheta, che ospitò anche Dante Alighieri in fuga da Firenze, si stanno preparando per accogliere le persone che andranno a pregare sul monumento funebre di Benedetta, conservato presso l'Abbazia di Sant'Andrea (la Badia) di Dovadola. Tutta la zona offre luoghi di forte attrazione turistica a iniziare proprio dal paese di nascita di Benedetta.

BENEDETTA BIANCHI PORRO

Benedetta Bianchi Porro nasce a Dovadola (FC) l’8 agosto 1936. Negli anni Cinquanta si trasferisce con la famiglia a Sirmione, dove si manifestarono i primi segnali della malattia che l’avrebbe poi portata alla morte, il morbo di Recklinghausen (tumore che colpisce man mano tutti i centri nervosi).
Terminato il liceo classico, all’età di 17 anni si iscrive alla Facoltà di Medicina dell’Università di Milano. La sua carriera universitaria, portata avanti con intensità e passione, viene intervallata da lunghe degenze, ricoveri, esami e interventi chirurgici e infine interrotta alla soglia della laurea.
A questo punto Benedetta era sorda, cieca, totalmente paralizzata: gli unici mezzi per comunicare erano un fil di voce e la mano destra, attraverso la quale i parenti usavano un alfabeto convenzionale.
Inferma, dal suo letto impara però che la sofferenza è il tramite che Dio usa per farla arrivare a Lui e quindi, nonostante la malattia, canta le meraviglie della vita e dimentica se stessa per gli altri.
Nel giugno del 1963 scrive ad un amico: “Prima nella poltrona, ora nel letto, che è la mia dimora, ho imparato che esiste una sapienza più grande di quella degli uomini. Ho trovato che Dio esiste ed è amore, fedeltà, gioia, certezza, fino alla consumazione dei secoli”.
Muore il 23 gennaio 1964 a Sirmione. Nel 1976 si apre a Forlì il processo di beatificazione e nel 1993 Papa Giovanni Paolo II l’ha dichiarata Venerabile.
DOVADOLA_1.doc
Emilia Romagna Turismo Confcommercio Forlì Provincia di Forlì Cesena Comune di Forlì Provincia di Forlì-Cesena Camera di Commercio FC Fondazione Cassa di Risparmio Forlì
Romagna Fulltime Soc.Coop.Consortile - P.le Vittoria 23 - 47121 Forlì - Tel.0543 378075 - Fax 0543/378036 - E-mail: info@romagnafulltime.it
P.Iva/ C.F. e n. R.I. Forlì-Cesena 03743870408 - A.Coop.M.P. n. A193705
- credits -