mostre forli

mostre forli | prenotazione alberghi forli | alberghi forli | eventi forli | fiere forli | soggiorno romagna | offerte alberghi forli | offerte alberghi romagna | guide turistiche forli | entroterra romagnolo | itinerari romagna | offerta turismo forli | soggiorno forli | soggiorno castrocaro | vacanze romagna | musei forli | musei romagna | turismo forli | musei san domenico | modigliana soggiorno | proposte casa artusi | percorsi forli | percorsi romagna | vendita romagna visit card | rivenditore romagna visit card | terme in romagna |

mostre forli - mostre forli-

mostre forli

Forlì & Co. // mostre forli

mostre forliForlì & Co. - mostre forli

mostre forli

prenotazione alberghi forli

alberghi forli

eventi forli

fiere forli

soggiorno romagna

offerte alberghi forli

offerte alberghi romagna

guide turistiche forli

entroterra romagnolo

itinerari romagna

offerta turismo forli

soggiorno forli

soggiorno castrocaro

vacanze romagna

musei forli

musei romagna

turismo forli

musei san domenico

modigliana soggiorno

proposte casa artusi

percorsi forli

percorsi romagna

vendita romagna visit card

rivenditore romagna visit card

terme in romagna

Forlì & Co. // mostre forli


Info: info@ramanet.com

© Forlì & Co. - All rights reserved. - mostre forli -

  • Verde Benessere a Modigliana
    Un soggiorno dedicato al benessere a contatto con la natura e l'arte nel borgo medievale di Modigliana nel cuore della Romagna ...
    Romantico BEN_ESSERE
    Un soggiorno dedicato al BEN ESSERE. La quota comprende: pernottamento + cena romantica + degustazione + dopo-cena + percorso ...
    Cucina e artigianato artistico
    Un soggiorno dedicato alla buona cucina e all’artigianato artistico. La quota comprende: soggiorno + corso di cucina + visita ...
  • Boldini. Lo spettacolo della Modernità - Gruppi
    Continua lo straordinario ciclo di mostre a Frolì: dal 1 febbraio al 15 giugno 2015 presso i Musei San Domenico si potranno ...
    Forlì all'Insegna di Arte e Cultura
    La quota comprende: •pernottamento e prima colazione in hotel **/***/**** a Forlì e nel comprensorio forlivese •Ingresso ...
    Arte, scultura e architettura in Romagna
    La mostra presso i Musei San Domenico di Forlì sull'artista italiano Boldini  sarà l’occasione per scoprire le ricchezze ...
  • Romagna Terra di Tesori
    La quota comprende: • 3 Pernottamenti e prime colazioni presso hotel o agriturismo del comprensorio forlivese • 1 mezza ...
    Verde Benessere a Modigliana
    Un soggiorno dedicato al benessere a contatto con la natura e l'arte nel borgo medievale di Modigliana nel cuore della Romagna ...
    Romantico BEN_ESSERE
    Un soggiorno dedicato al BEN ESSERE. La quota comprende: pernottamento + cena romantica + degustazione + dopo-cena + percorso ...
Prenota la tua visita guidata in Romagna!


Unione Città d'Arte Emilia Romagna
Desideri ricevere aggiornamenti sulle nostre offerte e le nostre iniziative?
Iscriviti alla nostra NEWSLETTER!
Un cammino alla scoperta di San Pier Damiani #Modigliana
Martedì 2 giugno 2015
E’ un itinerario sulle orme di San Pier Damiani (1007-1072), che ha fondato il monastero di Badia della Valle e l’Eremo di Gamogna (1053), e del monachesimo, vivo con la presenza della Fraternità Monastica di Gerusalemme.
Ore 8.30 ritrovo al Ponte San Donato (via E. Torricelli di fronte al n. 4) con lezione su “Il Ponte della Signora, l’Oratorio e le antiche vie di camminamento e di pellegrinaggio". Si prosegue con mezzi propri verso Badia della Valle.
Ore 9.30 a Badia della Valle verrà proposta, una lezione su: “L’antica cripta del monastero e la presenza monastica nella Valle dell’Acerreta”. Si continua a piedi su sentiero escursionistico. Percorso trekking leggero si consigliano scarponi ed eventuali racchette da trekking o nordic walking.
Ore 11.30 all’Eremo di Gamogna, le monache propongono una lezione su: ‘Il buon mangiare secondo la tradizione monastica” .
Non è previsto il punto ristoro. Pranzo e rientro sono autogestiti.
E' consigliata la prenotazione al numero 333 3630013.
Tre grandi mostre nel raggio di pochi km
A ‪#‎Modigliana‬ Silvestro Lega l'origine e la nostalgia
A ‪#‎Forlì‬ Boldini.Lo spettacolo della modernità
A ‪#‎Ravenna‬ Il Bel Paese. L'Italia dal Risorgimento alla Grande Guerra, dai macchiaioli ai futuristi.
Tre grandi mostre nel raggio di pochi km
SILVESTRO LEGA L’ORIGINE E LA NOSTALGIA
Modigliana, 28 marzo - 28 giugno 2015
Modigliana mantiene la memoria dell’illustre concittadino, Maestro della Macchia, rendendogli omaggio nell'anno del 120° anniversario della morte del pittore.
Il percorso si articola in tre diramazioni:
La Galleria dei Ritratti dall’Accademia al Gabbro, arricchita da dipinti provenienti da collezioni private e non esposti al pubblico da diverso tempo;
Modigliana nel cuore, una visita che condurrà a scoprire “i luoghi cari a Silvestro Lega”;
Modigliana nella pittura, alla scoperta delle vedute e delle architetture modiglianesi che Lega ha rappresentato nei suoi quadri.
Romagna VisitCard


E' arrivata la Romagna VisitCard ! 
Acquistabile presso il nostro ufficio di 
Piazzale della Vittoria 23 - Forlì
Dal lunedì al venerdì: 09.00 - 13.00

BOLDINI. Lo spettacolo della modernità.
“C’est un classique!”. E’ questo il riconoscimento dato a Giovanni Boldini (Ferrara 1842 – Parigi 1931), fin dalla prima esposizione postuma che si tenne a Parigi a pochi mesi dalla morte. “Il classico di un genere di pittura”, ribadì in quella occasione Filippo de Pisis.

Dopo la rassegna dedicata nel 2012 a Wildt (che sarà protagonista nel 2015 di una mostra realizzata dal Musée d’Orsay all’Orangerie di Parigi in collaborazione con la Città di Forlì e la Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì), e le due successive sul Novecento ed il Liberty, la Fondazione e i Musei di San Domenico di Forlì proseguono nella esplorazione, attraverso nuovi studi e la riscoperta di opere poco note, della cultura figurativa tra Otto e Novecento, proponendo per la stagione espositiva del 2015 una approfondita rivisitazione della vicenda di Giovanni Boldini certamente il più grande e prolifico tra gli artisti italiani residenti a Parigi. E’ in questo ideale spazio di rapporto tra Forlì e Parigi che si colloca la nostra nuova iniziativa.

Nella sua lunghissima carriera, il pittore ferrarese ha goduto di una straordinaria fortuna, pur suscitando spesso accese polemiche, tra la critica ed il pubblico. Amato e discusso dai suoi primi veri interlocutori, come Telemaco Signorini e Diego Martelli, fu poi compreso e adottato negli anni del maggiore successo dalla Parigi più sofisticata, quella dei fratelli Goncourt e di Proust, di Degas e di Helleu, dell’esteta Montesquiou e della eccentrica Colette. Rispetto alle recenti mostre sull’artista, questa rassegna si differenzia per una visione più articolata e approfondita della sua multiforme attività creativa, intendendo valorizzare non solo i dipinti, ma anche la straordinaria produzione grafica, tra disegni, acquerelli e incisioni. Le ricerche più recenti di Francesca Dini (curatrice della mostra insieme a Fernando Mazzocca), consentono di arricchire il percorso con la presentazione di nuove opere, sia sul versante pittorico che, in particolare, su quello della grafica.

Uno di punti di maggior forza, se non quello decisivo, della mostra sarà la riconsiderazione della prima stagione di Boldini negli anni che vanno dal 1864 al 1870, trascorsi prevalentemente a Firenze a stretto contatto con i Macchiaioli. Questa fase sarà vista in una nuova luce grazie alla possibilità di presentare il magnifico ciclo di dipinti murali realizzati tra il 1866 e il 1868 nella Villa detta la “Falconiera”, a Collegigliato presso Pistoia, residenza della famiglia inglese dei Falconer che, conosciuti grazie a Signorini, saranno suoi ospiti e mecenati. Si tratta di vasti paesaggi toscani, tra cui la marina di Castiglioncello, e di scene di vita agreste che consentono di avere una visione più completa del Boldini macchiaiolo.

Le prime sezioni, nelle sequenza delle sale al piano terra, saranno dedicate alla immagine dell’ artista rievocata attraverso autoritratti e ritratti; alla biografia per immagini (persone e luoghi frequentati); all’atelier; alla grafica così rivelatrice della sua incessante creatività.

Le sezioni successive, al primo piano, dopo il ciclo della “Falconiera”, ripercorreranno attraverso i ritratti di amici e collezionisti la grande stagione macchiaiola.
Seguirà la prima fase successiva al definitivo trasferimento a Parigi, caratterizzata dalla produzione degli splendidi paesaggi e di dipinti di piccolo formato con scene di genere, legata al rapporto privilegiato con il celebre e potente mercante Goupil.

Avranno subito dopo un grande rilievo, anche per la possibilità di proporre confronti con gli altri italiani attivi a Parigi, come De Nittis, Corcos, De Tivoli e Zandomenenghi, le scene di vita moderna, di cui Boldini si afferma come uno dei maggiori interpreti del tempo. Seguiranno infine le sezioni dedicate alla grande ritrattistica che lo vedono diventare il protagonista in un genere, quello del ritratto mondano, destinato ad una straordinaria fortuna internazionale. A questo proposito costituirà una novità la possibilità di accostare per la prima volta ai suoi dipinti le sculture di Paolo Troubetzkoy che si confrontano con quelli di Boldini sia sul piano iconografico che formale.
Emilia Romagna Turismo Confcommercio Forlì Provincia di Forlì Cesena Comune di Forlì Provincia di Forlì-Cesena Camera di Commercio FC Fondazione Cassa di Risparmio Forlì
Romagna Fulltime Soc.Coop.Consortile - P.le Vittoria 23 - 47121 Forlì - Tel.0543 378075 - Fax 0543/378036 - E-mail: info@romagnafulltime.it
P.Iva/ C.F. e n. R.I. Forlì-Cesena 03743870408 - A.Coop.M.P. n. A193705
- credits -
Privacy Policy